L’arte è il panorama da cui nascono le idee

Ruris, nel cuore dell’antica magna Grecia, 14 tavoli immersi nelle campagne adiacenti l’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”.

Elegante La location in cui poter scoprire e assaporare ricette di alta cucina e gourmet, belle da vedere e buone da mangiare.   Materie prime locali  e prodotti biologici coltivati in proprio, sono gli ingredienti che lo chef trasforma in ricette in grado di soddisfare occhi, palati ed anima.

Il ristorante

La tradizione a KM ZERO

La nostra cucina non è solo una lista di ingredienti o una dimostrazione di abilità tecniche: è il racconto di un territorio basato sul l’esperienza, sulla cultura del su una genuina passione: quella di Natale Pallone che, con la sua cura maniacale nell’impiattamento dei suoi sofisticati piatti, accompagna i suoi clienti in una degustazione emozionante.

Chef

Natale Pallone

“Sono cresciuto in una famiglia di ristoratori, ma sono i ricordi della cucina di casa mia che hanno cambiato la mia vita… ho ancora d’avanti l’immagine che tuttora mi è rimasta impressa… le mani di mia madre… mi sono innamorato della cucina perché rimanevo meravigliato nel vedere quelle mani cosa erano capaci di produrre”

 

 

La cucina è una chiamata all’azione!

Ho seguito il mio istinto e dal 1993 do voce alla mia passione, con a fianco mia moglie coccoliamo i palati più fini. Nei miei piatti cerco di racchiudere i sapori del nostro territorio dando sfogo alla mia fantasia.

 

NEW YORK TIMES | 52 luoghi da visitare nel 201

37. Calabria, Italia

Cibo in Italia al di fuori delle regioni più frequentate. Alcuni dei migliori pasti in Italia non si trovano a Roma o in Toscana, ma dalla regione meridionale della Calabria. La punta dello stivale italiano si sta facendo un nome nei circoli enogastronomici, guidata da luoghi come Ristorante Dattilo, Ristorante Ruris a Isola Capo Rizzuto e Antonio Abbruzzino a Catanzaro. Conosciuta per i piatti speziati e la maggior parte della fornitura mondiale di bergamotto, la Calabria si sta orientando verso tariffe più leggere, agricoltura biologica e vino prodotto con uve locali. – “Danielle Pergament – NY TIMES”